• Sobota, 14 grudnia 2019r.

Terapia del testosterone - per chi?

Il testosterone è uno degli ormoni più importanti che regola il lavoro del corpo maschile. In giovane età il suo eccesso è accusato di comportamento aggressivo, in età avanzata gli uomini ne soffrono a un livello troppo basso. Il processo di invecchiamento negli uomini si chiama andropausa, e riguarda il periodo in cui gli organi riproduttivi maschili rallentano significativamente. Questo stato è accompagnato da altri numerosi cambiamenti nel corpo. La terapia del testosterone è una delle soluzioni per un uomo che entra nello stato di andropausa. Tuttavia, va ricordato che l'invecchiamento dell'organismo non è l'unica indicazione per il trattamento ormonale. Allora, per chi è la terapia del testosterone?

Terapia del testosterone - da dove dovrei iniziare?

La terapia con testosterone è raccomandata soprattutto per gli uomini più anziani che notano cambiamenti quali: riduzione del desiderio sessuale, riduzione dell'umore e sensazione di minore forza, mancanza di disponibilità ad agire, deterioramento della qualità del sonno (e anche insonnia), perdita di concentrazione, deterioramento della memoria, e anche una diminuzione della massa muscolare. Quindi, se ti accorgi di essere diventato più irritabile in un breve periodo di tempo, di avere meno voglia di vivere e meno forza, inizia a vedere un medico. Non vale la pena iniziare la cura da soli.

Nel caso della terapia sostitutiva del testosterone, è estremamente importante esaminare il livello di questo ormone nel corpo, così come controllare a quale livello ci sono altri livelli ormonali, come la prolattina o gli estrogeni. Una carenza di ormoni o qualsiasi altro squilibrio ormonale può causare cambiamenti di umore e umore. Un livello troppo basso di testosterone può causare debolezza dell'umore, ma lo stesso vale per bassi livelli di estrogeni o prolattina. Pertanto, prima di iniziare i preparativi, il vostro medico deve sapere esattamente qual è il vostro equilibrio ormonale in modo che lui o lei possa scegliere il giusto trattamento.

Terapia del testosterone - per chi sono le controindicazioni?

Vale anche la pena di ricordare che, come qualsiasi altro ormone, anche il testosterone può causare danni alla nostra salute. Questo è, tra l'altro, quanto sia importante avere una storia medica dettagliata e condurre test di laboratorio completi prima di iniziare una terapia ormonale sostitutiva. Una delle principali controindicazioni è il cancro alla prostata. L'integrazione di testosterone può aumentare l'aggressività del cancro. Questo aspetto dovrebbe essere preso in considerazione anche dagli uomini che sono a rischio di questo cancro, cioè quelli che hanno una storia familiare.

Altre controindicazioni per la somministrazione di testosterone esterno includono adenoma, gravi malattie organiche, difficile deflusso di urina, malattie polmonari croniche e sindrome da apnea nel sonno. Il metodo di somministrazione e le dosi ormonali devono essere regolati individualmente. E' possibile assumere compresse, utilizzare un gel concentrato o utilizzare cerotti da cui vengono rilasciati ormoni direttamente nei tessuti del corpo, bypassando il tratto gastrointestinale.

Share :

Potrebbe interessarti

Terapia estrogenica - per chi?

La menopausa è uno stato in cui entra ogni donna intorno ai 50 anni. Significa che il tempo riproduttivo è...